More

    L’e-commerce per l’arte

    L’e-commerce per l’arte

    Come creare uno shop online per vendere le tue opere d’arte

    Anche il mondo dell’arte sta scoprendo sempre di più le potenzialità delle vendite online, un nuovo canale che permette di raggiungere un pubblico sempre più ampio di collezionisti e art lovers, millennials e non solo.

    Secondo il Global Art Market Report 2020 di Art Basel e UBS infatti, il mercato online delle opere d’arte nel 2019 ammonta a 5,9 miliardi di dollari e rappresenta il 9% delle vendite totali, in continua crescita, e riguarda specialmente le opere con valore inferiore ai 5.000 euro.

    E’ chiaro come dunque l’e-commerce possa essere un ottimo strumento per accrescere le proprie vendite, specialmente per gallerie, artisti e case d’asta.

    Un e-commerce d’arte però deve essere pensato come un percorso emozionale che accompagna il potenziale collezionista all’acquisto, per cui, al momento della sua creazione, bisogna tenere conto di alcuni elementi fondamentali come:

    • Organizzazione: il sito web deve avere uno schema chiaro e funzionale, che faciliti la navigazione per l’utente, ma anche i motori di ricerca. Oltre alle pagine come Home, Shop, About, Contatti, le opere/prodotti devono essere divise in macro categorie e sottocategorie, come tecnica (scultura, olio su tela, multiplo etc.), tematica (ritratto, paesaggio etc.) o ancora per artista, per colore etc.;
    • Scheda Prodotto: elemento che può fare la differenza, spingendo l’utente ad acquistare o meno. La scheda deve contenere più immagini, partendo da una foto generale e magari ambientata, per dare un’idea delle dimensioni, fino ad arrivare ai dettagli e particolari fisici che possono colpire l’utente. E’ importante anche la descrizione, che deve presentare tutte la caratteristiche fisiche, ma deve far leva anche sulle emozioni suscitate dall’opera. Non dimentichiamo poi che il tutto deve essere SEO oriented;
    • Responsiveness: sempre secondo il Global Art Market Report, il 40% delle vendite online è avvenuta tramite smartphone o tablet. Avere un sito che non sia perfomante da mobile infatti, vuol dire perdere una buona fetta di potenziali clienti;
    • Facilità di acquisto: i prodotti devono presentare, già dalla home, un tasto con scritto “Acquista Subito”: la maggior parte degli utenti, infatti, compra arte online d’impulso, per cui avere un e-commerce che consente l’acquisto immediato può fare la differenza.
    • Area My Account: in cui l’utente può visualizzare le opere d’arte già acquistate, vedere e modificare tutte le sue informazioni; 
    • Privacy & Terms, Condizioni di Vendita: non dimentichiamo che l’e-commerce, per legge, deve sempre avere delle pagine che regolino le condizioni di vendita e di trattamento dei dati personali e dei cookies, per non incorrere in sanzioni e problemi legali;
    • Le spedizioni: una volta completato l’acquisto, l’utente si aspetta di ricevere l’opera d’arte nel più breve tempo possibile. Quindi è importante affidarsi a delle società specializzate nel trasporto di opere d’arte, con le quali sia facile trasmettere gli ordini ricevuti e che siano in grado di maneggiare e movimentare le opere in maniera professionale;

    Inoltre l’e-commerce deve essere parte di una strategia di content marketing, utile ad attirare nuovi utenti, fidelizzare il proprio pubblico o fare lead nurturing:

    • Blog/Magazine: in cui viene raccontata l’attività quotidiana dell’artista/galleria, come l’allestimento di una mostra, la creazione di un’opera d’arte, o dove vengono descritte le opere in maniera più dettagliata etc. Gli articoli del blog devono sempre avere delle “call to action” ben definite, che possono essere l’acquisto delle opere o l’iscrizione ad una newsletter;
    • Iscrizione alla newsletter: è bene prevedere un form di iscrizione alla newsletter in ogni pagina del sito, magari dando in cambio un prodotto virtuale (ebook, webinar) o uno sconto sul primo acquisto;
    • Le Online Viewing Room: sempre più diffuse nel mondo dell’arte, specialmente per le gallerie, si tratta di aree esclusive a cui si accede previa registrazione, in cui è presente un’accurata selezione di opere in vendita. Queste aree possono prevedere anche dei tour virtuali che stimolano ancora di più l’engagement con gli utenti;

    L’e-commerce per l’arte deve essere un luogo virtuale in cui i potenziali clienti attuano una conversione, ovvero acquistano l’opera d’arte.

    Per questo motivo esso si trova all’apice di tutte le strategie digitali per l’arte che hanno come obiettivo la vendita.

    Photo credits: Saatchi Art

    Se anche tu vuoi creare un e-commerce per vendere le tue opere d’arte, contattaci

    Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è art-abckers-agency-wall-1024x683.jpg

    Art Backers Agency è la prima agenzia di Marketing Culturale e Comunicazione interamente dedicata al mondo dell’Arte 3.0.
    Supportiamo gallerie, musei, istituzioni e brand extra-settore con strategie digitali tra fisico e online.

    Ultimi Articoli

    Estetista Cinica per l’Arte e la Cultura: il caso del Tour Cinico in Italia

    Un furgone rosa itinerante sta portando in giro i prodotti creati da Cristina Fogazzi, ovvero L’Estetista Cinica che con oltre 700 mila follower su Instagram e founder del brand di cosmesi Veralab con l'obiettivo di promuovere e sostenere le bellezze artistiche del territorio italiano.

    Storytelling e Social Media

    Per questa ragione uno storytelling efficace è di fondamentale importanza per costruire una narrazione del proprio museo, galleria o attività nel mondo dell’arte che sia coinvolgente ed emozionante: le persone non acquistano solo opere d’arte, un biglietto per una mostra o un servizio, ma soprattutto storie.

    Tips per il Social Copywriting dell’arte

    Tips per il Social Copywriting dell'arte Un’ottima occasione di approfondimento per chi ama l’arte

    Podcast Marketing per l’arte

    Cambia il modo di fruire l’arte, non solo nella sua visione, ma anche nel suo ascolto grazie ai Podcast, ormai integrato nelle strategie di marketing

    Scopri Art Rights

    Scarica l'eBook

    Scopri gli altri articoli