More

    Creare un piano editoriale social per artisti, gallerie e musei

    CREARE UN PIANO EDITORIALE SOCIAL PER ARTISTI, GALLERIE E MUSEI

    Un piano editoriale è un ottimo punto di partenza per organizzare i contenuti social. 

    Ma che cos’è e come si crea?

    Nel marketing digitale si parla tantissimo di piano editoriale: ma che cos’è un piano editoriale?

    È un documento che permette di pianificare i contenuti da pubblicare online per raggiungere un determinato obiettivo misurandolo nel tempo. Il piano editoriale è un importante strumento di marketing che, se opportunamente strutturato, aiuta artisti, gallerie e musei ad acquisire visibilità sui propri social e raggiungere scopi promozionali e di vendita.

    Il piano editoriale consente di avere sotto controllo tutti i canali social, quindi Facebook, Instagram, LinkedIn, YouTube e TikTok ed integrarli perfettamente nella strategia di comunicazione.

    Ma attenzione!

    “Piano editoriale” spesso viene utilizzato come sinonimo di “calendario editoriale”, ma non è proprio così. 

    Il calendario è incluso nel piano editoriale ed è un documento che serve per organizzare la pubblicazione dei post seguendo una strategia strutturata per mesi, settimane, giorni e ore.

    Come creare quindi un piano editoriale efficace per artisti, gallerie e musei?

    A monte ci dev’essere un’analisi accurata degli obiettivi che si vogliono perseguire. Per sviluppare un piano strategico vincente è necessario porsi le seguenti domande:

    1. A chi mi rivolgo? Collezionisti, visitatori, professionisti o alla stampa…
    2. Cosa voglio comunicare? Una mostra, il mio brand, le mie opere, la mia pratica artistica, la mia collezione…
    3. Quali sono i miei punti di forza? Dove sta l’originalità della mia arte se sono un artista o delle mie mostre se sono una galleria o un museo. E in cosa consistono le mie debolezze? Budget ridotto, una comunicazione inefficace, bassa qualità delle mostre allestite o una scarsa conoscenza del sistema dell’arte
    4. Chi sono i miei competitor? Artisti più affermati o più social; musei più famosi e maggiormente finanziati; o gallerie più strutturate e più smart nella gestione del proprio business…
    5. Qual è il mio obiettivo finale? Per artisti: promuovere la propria arte per vendere, essere rappresentato da una galleria o fare mostre; per musei: attirare più visitatori e promuovere meglio la collezione; per gallerie: vendere più opere e arrivare ad un pubblico più ampio di collezionisti.

    Fare un’analisi dei competitor e rispondere a queste domande aiuterà a stilare i principi base del tuo piano editoriale. Inoltre, definire almeno 5 parole chiave in grado di raccontare o racchiudere il significato del brand, consentirà di avere dei riferimenti specifici per la successiva fase di creazione dei contenuti che il piano editoriale veicolerà attraverso i social media. 

     Per la creazione di contenuti efficaci occorre seguire alcuni passaggi:

    • Delineare il target di riferimento, ovvero la nicchia a cui rivolgere il proprio messaggio: collezionisti, visitatori, appassionati…
    • Definire la tipologia di contenuti: video, immagini, grafiche, animazioni, fotomontaggi e preset
    • Tone of Voice del messaggio: la necessità di un copy che rispecchi la tua identità e veicoli il messaggio in modo chiaro ed inequivocabile

    I contenuti delle pubblicazioni devono essere costanti, sempre coerenti con il proprio target e con la mission: ricorda che sui social premia la costanza, l’autenticità e la creatività! 

    Non è da trascurare, quindi, l’originalità dei contenuti rendendoli più accattivanti e riconducibili al tuo brand con accorgimenti grafici e multimediali: in questo modo ci si potrà differenziare ulteriormente dai propri competitor!

    Nessun profilo social nasce con migliaia di follower: una visione comunicativa strategica servirà quindi per permetterti di raggiungere un maggior numero di utenti, incrementare i follower e fidelizzarli fino a renderli clienti, collezionisti o visitatori affezionati.

    Ultimi Articoli

    Tutela, Valorizzazione e Promozione dell’arte

    Tutela, valorizzazione e promozione sono i concetti guida che chi opera nel settore del marketing culturale deve conoscere per gestire e comunicare l’arte.

    Direct Email Marketing e Newsletter: le differenze

    Gli strumenti principali di email marketing sono la DEM acronimo che sta per Direct Email Marketing e la Newsletter, con metodologie e finalità estremamente differenti tra loro, che occorre conoscere per capire quando usare l’una o l’altra.

    E-Learning per l’arte

    Il grande vantaggio dell’e-learning per l’arte è quello di poter imparare direttamente dai grandi artisti e professionisti del settore

    I Marketplace per l’arte

    Oggi sempre più artisti e gallerie sentono l’esigenza di accedere ad un luogo virtuale dove avvengono acquisti che, per il mondo dell’arte, interessano principalmente opere

    Scopri Art Rights

    Scarica l'eBook

    Scopri gli altri articoli